3247746607

GEOINGEGNERIA: PRESSIONI PER CONVINCERE CHE SI TRATTA DI COSA GIUSTA

8 Aprilee 2024 di admin GEOINGEGNERIA SOLARE: PRESSIONI PER CONVINCERE CHE SI TRATTA DI COSA Continua a Leggere

GEOINGEGNERIA - IRRORAZIONE AEREA DI AEROSOL CON DIOSSIDO DI ZOLFO

8 Aprilee 2024 di admin GEOINGEGNERIA - IRRORAZIONE AEREA DI AEROSOL CON DIOSSIDO DI ZOLFO
INQUINANTE
Continua a Leggere

MAPPA INTERATTIVA ESPERIMENTI GEOINGEGNERIA

8 Aprilee 2024 di admin MAPPA INTERATTIVA ESPERIMENTI GEOINGEGNERIA
LA MAPPA DEL MONDO DOCUMENTA RICERCHE, ESPERIMENTI
Continua a Leggere

{{title}}

{{date}} di {{author_name}} {{content:words:10}} Continua a Leggere

6G: ACCORDO UE - STATI UNITI (5 aprile 2024)

7 Aprilee 2024 di admin 6G: ACCORDO UE - STATI UNITI (5 aprile 2024)
Importanti sviluppi
Continua a Leggere

GUERRA ALLA PEDOPORNOGRAFIA NELLE SCUOLE

7 Aprilee 2024 di admin GUERRA ALLA PEDOPORNOGRAFIA NELLE SCUOLE
Valentina Poppa: Le direttive dell’OMS- agenda
Continua a Leggere

MI CHIEDONO SE ENTREREMO IN GUERRA CONTRO LA RUSSIA

7 Aprilee 2024 di admin MI CHIEDONO SE ENTREREMO IN GUERRA CONTRO LA RUSSIA
LA NATO
Continua a Leggere

{{title}}

{{date}} di {{author_name}} {{content:words:10}} Continua a Leggere

{{title}}

{{date}} di {{author_name}} {{content:words:10}} Continua a Leggere

{{title}}

{{date}} di {{author_name}} {{content:words:10}} Continua a Leggere

Scie chimiche: Modello di lettera per segnalazione e denuncia rischi geo-ingegneria su salute ed ambiente da mandare al Sindaco

lettera sindaco scie chimiche
Condividi se ti piace:

Tempo di lettura: 14 minuti
82 / 100

loading

Scie chimiche: Modello di lettera per segnalazione e denuncia rischi geo-ingegneria su salute ed ambiente da inviare al Sindaco del vostro Comune. Iniziativa de “USPL Unione Sindacale Per La Libertà”. Leggi l’articolo adesso per saperne di più!

Sponsorizzato

Scie chimiche: modello di lettera per segnalazione e denuncia rischi geo-ingegneria su salute ed ambiente da mandare al Sindaco

Scie chimiche: Modello di lettera per segnalazione e denuncia rischi geo-ingegneria su salute ed ambiente da inviare al Sindaco del vostro Comune. Iniziativa de “USPL Unione Sindacale Per La Libertà”.

Il modello può essere scaricato, qui di seguito:

oppure

  • in formato PDF

scie chimiche

Proponiamo all’attenzione dei lettori un modello per una segnalazione da presentare al Sindaco del proprio comune e/o all’Assessore competente, circa il problema delle scie chimiche. Tale lettera potrà essere modificata in relazione alle situazioni contingenti. Sarà opportuno corredare l’esposto di un’idonea documentazione cartacea (ad esempio copia dell’ordine del giorno presentato dal Comune) e/o multimediale.

FAC-SIMILE MODELLO


Città, …………… lì …………………

 

Egr. Sig. /Dott.

SINDACO DI  ……………………….

…………………………………………………………………..

Pec: …………………………………………………………..

 

OGGETTO: GEOINGEGNERIA (SCIE CHIMICHE)

Il sottoscritto Sig. …………………….. nato a ……………………. il ……/……/………. residente a ……………………………………………………………………………….

Il sottoscritto ……………………………………………………………………………………….

E la Associazione …………………………… in persona del legale rapp. Pro-tempore con sede in ……………………………. P.Iva o C.F. …………………………….

Altri eventuali ………………………………………………………………………………….

Rappresentano e chiedono quanto segue.

– PREMESSO CHE –

– Da molto tempo, oramai, si notano nel cielo della nostra città strane manifestazioni nebulose, biancastre, lattiginose irrorate attraverso aerosol da velivoli. Esse, si manifestano in modo così scomposto da formare reticolati, stelle, cerchi.

– I cittadini di …………………………. hanno riscontrato negli ultimi tempi un incremento della presenza di formazioni nuvolose anomale rilasciate da aerei sia civili che militari (cosiddette scie chimiche o chemtrails);

– Le normali “scie di condensazione” che dovrebbero essere rilasciate dai velivoli, secondo l’aeronautica, si possono manifestare solo in presenza di tre parametri contemporaneamente, ovvero:

1) temperatura da minimo – 40°

2) altezza: da minimo 24.000 ft (piedi, ovvero 8 mila metri)

3) umidita: minimo il 70%

– Le condizioni meteorologiche del periodo climatico estivo appena trascorso e quelle attuali, la bassa quota di volo degli aerei militari e civili che irrorano con le predette scie i nostri cieli, la dimensione, la forma e la durata delle scie, sembrano escludere che possa trattarsi di normali scie di condensazione;

– Detto questo, dato che tali presenze di aerosol non si configurano in AEROVIA, quindi al di sotto dell’altezza minima dei 24 mila piedi, non si possono considerare “scie di condensazione” ma certamente ben altro.

– Recentemente alcuni ricercatori climatici, attraverso verifiche e rilievi sulle formazioni nuvolose rilasciate da aerei militari, avrebbero trovato riscontri del fatto che si tratterebbe di nubi artificiali contenenti enormi quantità (tonnellate) di elementi chimici diffusi, polveri finissime a base di polimeri e di metalli irrorati con la funzione di confondere i radar e di consentire una manipolazione delle mappe meteorologiche; tecnica conosciuta con il nome di GEOINGEGNERIA.

– il Cnr (Centro nazionale delle ricerche) nel 2005 e alcuni ricercatori indipendenti, attraverso analisi su campioni di pioggia, coincidenti con il rilascio delle scie chimiche, e su piante bagnate dalla stessa pioggia, hanno rilevato la presenza di una concentrazione al di sopra della norma di sostanze chimiche come quarzo, ossido di titanio, alluminio, sali di bario, sicuramente pericolosi per la salute e, secondo alcune fonti, anche cancerogene -:

– Con inseminazione delle nuvolesemina delle nuvole o ancora col termine inglese di cloud seeding s’intende una tecnica di modificazione del clima che mira a modificare la quantità ed il tipo di precipitazione attraverso la dispersione nelle nubi di sostanze chimiche che fungano da nuclei di condensazione per favorire artificialmente le precipitazioni. Questa tecnica viene impiegata sia per aumentare la densità di precipitazioni piovose in zone aride. Le sostanze possono essere disperse da aerei, rilasciate da dispositivi a terra, o veicolate tramite uso di razzi o cannoni antiaerei. In base alla tecnica impiegata, queste possono essere iniettate direttamente nelle nuvole, lasciate cadere al di sopra di esse oppure disperse al di sotto delle nuvole affinché siano trasportate al loro interno dalle correnti ascensionali.

– Le sostanze maggiormente usate sono lo IODURO D’ARGENTO e il ghiaccio secco (o biossido di carbonio congelato). Attenzione particolare sullo IODURO D’ARGENTO. Lo Ioduro d’argento è inquinante e tossico per piante, animali e esseri umani e ambiente marino: citotossico, genotossico e antiproliferativo. Quale agente che danneggia il DNA ha il potenziale di causare instabilità del genoma che è un fattore predisponente nella cancerogenesi. Anche una piccola dose di Ioduro di Argento ha il potenziale di causare tossicità.

– La Legge 5 gennaio 1994, n. 36 ha introdotto la manipolazione artificiale del clima in Italia “Disposizioni in materia di risorse idriche” art. 2 <<. Con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal Ministro dell’ambiente, di concerto con il Ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, è adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell’acqua.>>

– Israele utilizza dal 1961 una tecnica di “inseminazione artificiale delle nuvole” al fine di aumentare le precipitazioni nelle aree desertiche del Paese col fine ultimo di rendere fertili tali aree. l’obiettivo della stimolazione artificiale è quello di indurre la formazione di particelle di acqua o di cristalli di ghiaccio “pesanti” tali da addensare acqua sospesa così da generare la precipitazione;

– nel 2003 è stato sottoscritto un trattato tra gli Stati Uniti e l’Italia sugli studi meteorologici e che da tale data sono triplicati i voli militari.

– La Geoingegneria è già in uso nel territorio italiano da anni, per la manipolazione del clima meteorologico. come testimoniano i documenti inerenti la Regione Puglia, dove è coinvolta anche l’Aeronautica Militare.

– nel 2005 l’allora Giunta regionale pugliese Fitto stanziò la somma di 3.615.000 euro, rivenienti dai fondi del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, per dar corso al progetto di stimolazione artificiale delle nuvole denominato “progetto pioggia”. Dal progetto si attendeva l’aumento della piovosità del 30-40 per cento nelle aree oggetto della stimolazione artificiale;

– Ci sono molti studi scientifici che attestano che le scie “persistenti” sono irrorazioni di composti chimici, note come geoingegneria solare mediante iniezione di aerosol stratosferico (SAI), finalizzate a modificare il clima. Queste sostanze chimiche sarebbero composte prevalentemente da particelle metalliche, nanoparticelle, zolfo e black carbon, causando inquinamento dell’aria, del suolo e dell’acqua e quindi con un forte impatto lesivo sulla salute. L’interesse (specie in ambito militare) per il controllo del clima non è recente. Infatti, una tecnologia elettromagnetica, con effetti collaterali ambientali e sanitari molto forti, sembrerebbe essere stata dispiegata e attivata sin dagli anni ’90 senza che il pubblico ne fosse messo al corrente ed informato, ma a conoscenza esclusiva ufficiale dei governi. Inoltre, un documento militare mostra che questa tecnologia elettromagnetica richiede l’irrorazione chimica per manipolare il tempo atmosferico. Visto che è oramai fatto noto alla scienza che gli aerosol stratosferici avrebbero chiaramente un impatto sulla salute, diventa importante analizzare le scie persistenti degli aerei con una prospettiva diversa per diversi motivi: è pacifico che le emissioni dell’aviazione e le scie persistenti degli aerei aumentano l’inquinamento atmosferico e hanno una incidenza impattante sul clima e sulla salute..

CONSIDERATO CHE –

– L’inquinamento atmosferico è un fattore importante per le malattie cardiorespiratorie, che sono in costante aumento, e induce anche un effetto negativo sul sistema nervoso centrale (SNC);

– Le particelle metalliche (come alluminio, bario) che sarebbero contenute in questi aerosol sono tra le cause di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, il Parkinson, l’autismo, le encefalopatie spongiformi trasmissibili, la sclerosi laterale amiotrofica, la sclerosi multipla. Ad esempio, l’alluminio è neurotossico ed è fortemente associato a malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. Inoltre, un numero crescente di studi dimostra la presenza di alluminio nel tessuto cerebrale umano e i dati sostengono che alti livelli di alluminio nel cervello non sono una fatalità dell’invecchiamento. Molte malattie sono legate alla carenza di vitamina D, la cui sintesi è compromessa dalla ridotta esposizione al sole dovuta all’inquinamento atmosferico. Uno degli obiettivi noti di questo programma di modificazione meteorologica corrisponde proprio alla riduzione della radiazione solare; Diversi articoli scientifici menzionano gli effetti negativi sull’ambiente e sulla salute dell’uomo in caso di impiego della geoingegneria solare da parte del SAI. Si può notare che tutti questi impatti ambientali e sanitari sono stati osservati, misurati, dimostrati e sono in costante aumento da molti anni.

– Per diversi anni, i membri del Parlamento europeo hanno sollevato ricorrenti interrogativi sull’irrorazione illegale di sostanze chimiche ad alta quota in tutto il mondo. Tanto che queste scie persistenti vengono chiamate chemtrails (scie chimiche)

– Nel 2009, un deputato ha chiesto con interrogazione alla Commissione se avesse preso o prenderà provvedimenti per garantire che le emissioni delle scie chimiche di alcuni aerei e il conseguente inquinamento atmosferico siano vietati (E-3730/09).

– Nel 2011 è stato chiesto se le sostanze chimiche diffuse dagli aerei per la geoingegneria negli Stati Uniti si possono trovare nello spazio aereo europeo (E-006621/2011).

– Nel 2012, le analisi delle scie chimiche hanno verificato la presenza di bario radioattivo, alluminio, torio e cesio radioattivi, rame, titanio, silicio, litio, cobalto, piombo, dibromuro di etilene e diversi agenti patogeni. La domanda era se la Commissione fosse a conoscenza degli effetti sulla salute di questi spray chimici (E-002906/2012).

– Nel 2013, alla Commissione è stato chiesto di spiegare come, da un punto di vista scientifico, la continua inalazione di metalli pesanti e il loro deposito al suolo (contaminando acqua e cibo) non influiscano negativamente sugli sforzi dei 500 milioni di cittadini europei per mantenere un’alta qualità della vita. Molti nella comunità scientifica internazionale ritengono che le scie persistenti degli aerei disperdano nell’aria sostanze tossiche come l’alluminio, il bario e il ferro e siano quindi estremamente pericolose. Si chiede inoltre perché la Commissione e la maggior parte degli Stati membri tengano nascoste le informazioni sulle scie chimiche e sulla geoingegneria invece di renderle disponibili al pubblico (E-008804/2013).

– Nel 2014 si chiede se la NATO o l’esercito siano coinvolti in operazioni di geoingegneria attraverso l’irrorazione di aerosol nell’atmosfera, dal momento che sono state avvistate sempre più scie chimiche sopra una contea dell’Inghilterra (Bedfordshire) (E-003690/2014).

– Nel 2015, la questione riguarda i rischi ambientali e sanitari della geoingegneria, in quanto quattro dipendenti dell’Agenzia meteorologica spagnola hanno confessato che gli aerei diffondono nell’atmosfera biossido di piombo, ioduro d’argento e diatomite in tutto il Paese, al fine di allontanare le piogge e consentire l’aumento delle temperature. Il problema è che questa geoingegneria genera tempeste e malattie respiratorie (E-007937-15).

– Nel 2017 è stato chiesto alla Commissione se sono state adottate misure per analizzare e valutare gli effetti delle scie chimiche sull’ambiente e come intende proteggere la popolazione europea (E-005130-17).

– L’ultima risposta della Commissione europea è stata: “In conseguenza della mancanza delle prove necessarie per avviare una risposta politica, non sono state intraprese azioni né previste ulteriori analisi”.

– Da diversi anni, anche i parlamentari di vari Paesi chiedono ai loro governi informazioni sulle scie chimiche. Dal 2003 al 2011 sono state presentate ben 13 interrogazioni al governo italiano. In seguito alle denunce di molti cittadini e associazioni, al governo sono state spesso chieste informazioni e indagini sui metalli (Al, Ba, Ti) misurati in alte concentrazioni nel suolo e nell’acqua come risultato del passaggio delle scie chimiche, nonché sull’altissimo numero di casi di cancro nelle regioni in cui le scie aeree persistenti sono regolari. Secondo i parlamentari, le risposte del governo sono inesistenti o poco convincenti

– In ogni occasione, il Parlamento europeo e i governi rispondono sempre con lo stesso stile molto sintetico non esaustivo e vago al fine di eludere il quesito: non ci sono informazioni sul rilascio di sostanze chimiche da parte degli aerei né di prove su effetti negativi sulla salute umana.

– Tuttavia, non sarebbe la prima volta che un governo effettua azioni militari che prevedono l’irrorazione di sostanze chimiche sui propri cittadini. Infatti, dal 1955 al 1963, un rapporto rivela che il Ministero della Difesa britannico ha spruzzato “solfuro di zinco e cadmio” sulla popolazione del Regno Unito senza il suo consenso [43].

– Le scie persistenti degli aerei sono state analizzate con un radiometro spettrale. I risultati indicano che non si tratta di scie di condensazione ma di scie chimiche. In seguito all’irrorazione di questi aerosol, appaiono linee biancastre che non si attenuano, poi si estendono gradualmente, lasciando il cielo completamente velato.

La Gazzetta ufficiale Puglia, in data 22 marzo 2022, ha pubblicato una ordinanza dove all’art.7, comma 7 lettera f) recita: “gli interventi di modificazione artificiale del ciclo atmosferico delle acque destinate all’incremento delle dotazioni idriche degli invasi naturali e artificiali che alimentano il sistema degli acquedotti a servizio della regione Puglia“.

Oltre alla Regione Puglia il cogente e grave argomento ha interessato altre Regioni.

– E in particolare Il Consiglio comunale aquilano, già il 25 febbraio scorso, aveva approvato un ordine del giorno a oggetto “scie chimiche e informazione“, con il quale “si impegnano il Consiglio, il sindaco e l’amministrazione a farsi promotori presso il governo affinché si chiarisca la situazione”, ritenendo “ormai inderogabile che su questo ‘misterioso e preoccupante’ tema il governo italiano informi tutti i cittadini”, data la “massiccia e continua immissione di sostanze che possono essere nocive”.  Prima della cittadina abruzzese, purtroppo, anche altri avevano preso un’iniziativa simile. Come aveva fatto nell’aprile del 2016, il Consiglio comunale di Perugia che aveva dato il suo patrocinio al convegno “Chemtrails, geoingegneria e manipolazione climatica”.

– Nel 1996, è stato presentato un documento di ricerca all’Aeronautica militare statunitense con l’obiettivo di delineare una strategia per l’utilizzo di un futuro sistema di modificazione del tempo per raggiungere obiettivi militari nel 2025 con applicazioni nazionali e internazionali attraverso la NATO e le Nazioni Unite: “Nel 2025, le forze aerospaziali statunitensi possono “possedere il tempo” capitalizzando le tecnologie emergenti e concentrandone lo sviluppo su applicazioni belliche. Le attuali tecnologie che matureranno nei prossimi 30 anni offriranno a chiunque disponga delle risorse necessarie la capacità di modificare i modelli meteorologici e gli effetti corrispondenti, almeno su scala locale…

EFFETTI SULL’AMBIENTE E SULLA SALUTE IN CASO DI UTILIZZO EFFETTIVO DELLA GEOINGEGNERIA SOLARE TRAMITE SAI. .

– Nel 2016, uno studio ha valutato i rischi per la salute umana in caso di utilizzo della geoingegneria solare con aerosol stratosferici. Sono stati analizzati i materiali più raccomandati: biossido di zolfo, solfuro di idrogeno, solfuro di carbonile, black carbon e dischi appositamente ingegnerizzati (nanoparticelle) composti da alluminio metallico, ossido di alluminio e titanato di bario. Gli effetti sulla salute di una potenziale esposizione a questi aerosol sono: respiratorio, cardiovascolare, gastrointestinale, ematologico, muscoloscheletrico, epatico, renale, endocrino, cutaneo, oculare, metabolico, immunologico, neurologico, riproduttivo, dello sviluppo, genotossico, cancro, morte. Inoltre, non si conosce la tossicità, e quindi non esistono standard di esposizione, per il titanato di bario. Per le esposizioni pubbliche, l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente, l’Agenzia Europea per l’Ambiente e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) specificano gli standard normativi per la qualità dell’aria ambiente. Attualmente non esistono limiti fissati da nessuna di queste agenzie per la maggior parte delle sostanze che possono essere utilizzate per la SAI, e le infrastrutture per valutare i potenziali impatti sulla salute pubblica dei dispiegamenti di aerosol stratosferici sono scarse.

– La maggior parte delle sostanze tossiche menzionate nella geoingegneria solare da SAI sono sorprendentemente legate a molti problemi ambientali e sanitari attuali.

– Come già sopra evidenziato la presenza di grandi quantità di nanoparticelle metalliche nell’atmosfera può contribuire ad aumentare il rischio per la salute. Nell’aria, queste nanoparticelle possono avere forti proprietà magnetiche, tossiche, cancerogene, ossidanti e un’ampia superficie di assorbimento. Inoltre, attualmente non esistono standard di qualità dell’aria ambiente per le concentrazioni di nanoparticelle. Di conseguenza, l’aria sta diventando sempre più inquinata e quindi pericolosa per gli organismi viventi. I metalli pesanti e le nanoparticelle, presenti nella geoingegneria solare mediante SAI, colpirebbero l’aria, il suolo, l’acqua e si trovano indubbiamente in agricoltura, inquinando gran parte dell’approvvigionamento alimentare

TUTTO QUANTO PREMESSO E CONSIDERATO

Il cittadino il Sig. .………………………………………………………………………..

Il Sig. ……………………………………………………………………………………..

E L’Associazione istante ……………………………………………..………………..

Si rivolge/rivolgono a Lei, nel merito delle sue funzioni di Primo cittadino e in quanto responsabile della salute pubblica del  Comune che Lei sta amministrando, per poter sapere se anche sulla nostra aerea geografica venga espletata tale attività di GEOINGEGNERIA finalizzata alla manipolazione del clima dal punto di vista meteorologico e, nel caso positivo, quali iniziative intenda porre in essere per dare risposta ai cittadini, fortemente preoccupati dal fenomeno e per fornire esaurienti informazioni alla città in questione.

Si ringrazia anticipatamente per l’attenzione.

CON OSSERVANZA

Sig. ……………………………………..

Sig. ……………………………………..

Associazione …………………………..


Il modello può essere scaricato, qui di seguito:

oppure

  • in formato PDF

Sapete che la modifica dell’atmosfera con le scie chimiche è prevista dalla legge?

Basta scandagliare la legislazione tricolore per imbattersi in amare sorprese. Come ad esempio la legge 5 gennaio 1994, numero 36che porta la firma di Scalfaro, Ciampi e Conso. Per la cronaca: Ciampi è quel personaggio che ha favorito illegalmente la svendita agli stranieri dell’Italia. E il sistema di potere l’ha premiato piazzandolo infine al quirinale. Infatti, questa normativa statuisce addirittura la liceità degli interventi sui fenomeni atmosferici, in spregio delle convenzioni internazionali che vietano le manipolazioni degli equilibri naturali. É una norma di una gravità criminale. 

Ecco cosa recita l’articolo 2 (Usi delle acque):

«1. L’uso dell’acqua per il consumo umano è prioritario rispetto agli altri usi del medesimo corpo idrico superficiale o sotterraneo. Gli altri usi sono ammessi quando la risorsa è sufficiente e a condizione che non ledano la qualità dell’acqua per il consumo umano.

2. Con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal Ministro dell’ambiente, di concerto con il Ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, è adottato il regolamento perla disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell’acqua» (potete verificarlo voi stessi QUI e cliccate sul numero 2 a sinistra per andare all’articolo interessato) .

aereo scia chimica

OVVIAMENTE DI QUESTO NESSUN ITALIANO NE É A CONOSCENZA, E SONO ANNI CHE FANNO LEGGI A NOSTRA INSAPUTA, PERCHÉ I MEDIA, TG E GIORNALI (assoldati dai partiti), FANNO TRAPELARE SOLO CIÒ CHE POSSIAMO SAPERE… In Italia le prime sperimentazioni sul clima sono state realizzate segretamente dalla Nasa nei primi anni ’60, proprio in Sardegna con il bario. In altri termini, l’avvelenamento è legalizzato dallo Stato tricolore.

Su cosa si basa l’accordo Bush – Berlusconi

Per inquadrare correttamente l’accordo Italia-U.S.A. definito “Piano dettaglio accordo Italia U.S.A. sul clima” (http://www.scribd.com/doc/8284646/Piano-dettaglio-Accordo-Italia-Usa-Sul-Clima), si deve necessariamente far riferimento al grande inganno definito “riscaldamento globale”, che ha portato ad accordi internazionali, indirizzati a costituire un alibi per le inevitabili violente mutazioni climatiche che la diuturna diffusione di metalli e polimeri in atmosfera avrebbe determinato. Tra questi un innaturale “effetto atmosfera” indotto proprio dalle cosiddette “scie chimiche” e dalle emissioni elettromagnetiche. La stessa N.A.S.A., pur definendole in modo menzognero “contrails”, imputa a queste coperture artificiali un riscaldamento anomalo della bassa atmosfera. L’accordo Italia-U.S.A. (insieme con il successivo accordo “Cieli liberi”) portò alla liberalizzazione dello spazio aereo italiano, sotto il paravento delle sperimentazioni scientifiche atte a contrastare un inesistente riscaldamento globale da CO2. É segno di superficialità seguitare a ripetere che sono soltanto aerei militari (pilotati e no) a diffondere veleni: questi velivoli operano ancora soprattutto nottetempo, ma di giorno ormai gran parte dello “sporco lavoro” è svolto da aerei passeggeri e cargo che impiegano carburanti additivati.

L’uso di carburanti contenenti additivi è davvero il punto di svolta. Come abbiamo osservato, non è più necessario né installare appositi apparati, né ricorrere a chissà quali sotterfugi per rifornire le unità aeree di particolari miscele. Tutto avviene in modo semplice e regolare, alla luce del sole.

Nota:

  • Herndon, J. M., Whiteside, M., & Baldwin, I. (2018). Fifty Years after “How to Wreck the Environment”: Anthropogenic Extinction of Life on Earth. Journal of Geography, Environment and Earth Science International, 16(3), 1-15.

  • Abegglen, M., Brem, B. T., Ellenrieder, M., Durdina, L., Rindlisbacher, T., Wang, J., Lohmann, U. & Sierau, B.: Chemical characterization of freshly emitted particulate matter from aircraft exhaust using single particle mass spectrometry. Atmospheric Environment, 134, 181-197. (2016).

  • Jiun-Ming Li, Po-Hsiung Chang, Lei Li, Chiang Juay Teo, Boo Cheong Khoo, Hongwei Duan and Van Cuong Mai. “Application of Graphene Oxide in Jet A-1 in Air to Enhance Combustion Process,” AIAA 2018-0133. 2018 AIAA Aerospace Sciences Meeting. January 2018.

Quanto è stato utile questo post?

Clicca sulla stella per votarla!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Visto che hai trovato utile questo post...

Seguici sui social!

Ci dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Miglioriamo questo post!

Ci racconti come possiamo migliorare questo post?


Questo articolo ha una valutazione di

()

Valutalo, dopo averlo letto, alla fine dell’articolo.

Spendi i prossimi 2 minuti a fare una donazione a Uspl.it, e passerai i prossimi 12 mesi fiero di essere stato fra quelli che non hanno mai smesso di credere, neppure per un secondo, che prima o poi il cambiamento sarebbe arrivato. Grazie, come sempre!

Sostienici

IMPORTANTE: le opinioni espresse nelle interviste, negli interventi, negli editoriali e in tutti i contenuti pubblicati sulle piattaforme di pertinenza, non rispecchiano necessariamente le opinioni dell’Associazione USPL e dei membri del consiglio direttivo.

C’È UNA SOLA ASSOCIAZIONE SINDACALE LIBERA E INDIPENDENTE: TI SEI RICORDATO DI SOSTENERLA?

Sostieni USPL con la tua donazione, basta un piccolo contributo, il tuo aiuto può fare la differenza.


Fino al nostro ultimo aggiornamento, avvenuto il 8 Aprile 2024 @ 10:37, abbiamo realizzato un totale di 144 articoli, per un totale di 344,203 parole, all’interno di 25 categorie e abbiamo un totale di 21 utenti registrati al nostro social network dei leoni. E vi abbiamo mostrato in maniera integrale quello che da nessun altra parte sul web avreste mai visto. Tantissimi italiani che hanno seguito o seguono i nostri contenuti, li hanno trovati interessanti.

Tutto questo, lo abbiamo realizzato solo con le vostre donazioni. Per essere indipendenti. Per non avere debiti, né di riconoscenza, né finanziari.

Se credi che il nostro lavoro sia importante, ricordati di sostenerlo, perchè ci sono cose nella vita di cui si sente la mancanza solo quando non ci sono più e 25 donatori, che hanno effettuato 31 donazioni, donandoci un totale di 787,38 € hanno già creduto in noi e in quello che sinora abbiamo fatto e faremo in futuro.

Scegli di supportare il nostro lavoro contribuendo a coprire le spese di gestione del sito web, del blog, i vari progetti, partecipazione a iniziative, eventi accessibili e manifestazioni che intendiamo promuovere.



Cause che necessitano la tua urgente attenzione

Dona con PayPal o Carta di credito qui di seguito:


Oppure dona con Bonifico Bancario:



È possibile sostenere l’associazione USPL Unione Sindacale Per La Libertà attraverso una donazione, basta un piccolo contributo, il tuo aiuto può fare la differenza.


Ecco l’albo d’oro dei cavalieri di USPL, che stanno combattendo la battaglia della libertà di informazione:

  1. Maken Staniscia

    100,00 €
    Dobbiamo andare avanti fiduciosi in ciò che crediamo e facciamo
  2. Gianfranco Cilia

    50,00 €
  3. Cristian Patti

    20,00 €
  4. Anonimo

    13,00 €
  5. Anonimo

    2,38 €
    Bravissimi
  6. Anonimo

    42,00 €
    bravissimi
  7. Mario Principato

    30,00 €
  8. Anonimo

    20,00 €
  9. Davide Piccione

    5,00 €
  10. salvatore vitaliti

    5,00 €
  11. Maria Grazia Costa

    5,00 €
  12. Sonia Vitale

    5,00 €
  13. Anonimo

    5,00 €
  14. Maria Carmela Pardi

    15,00 €
  15. Claudia Baldini

    25,00 €
    Bravi
  16. Nadia Castello

    20,00 €
  17. Maken Staniscia

    180,00 €
  18. Maria Grazia Costa

    10,00 €
  19. Gabriella Strangis

    5,00 €
  20. Emilia Galanti

    5,00 €
  21. Giulia Abbate

    5,00 €
  22. salvatore vitaliti

    20,00 €
  23. Eva Intagliata

    50,00 €
  24. Alessia Cesare

    10,00 €
  25. Gianfranco Cilia

    100,00 €
  26. Giuseppe Scarlata

    20,00 €
  27. Giovanna Cravotta

    10,00 €
  28. Salvatore Ruben Spatola

    5,00 €
  29. Angela Rindone

    5,00 €


Gentile lettore,

voglio esprimere la mia più sincera gratitudine per aver visitato questa pagina e per il contributo che stai per concedere al sito Uspl.it, noi non abbiamo sponsor o altri contributi tranne il tuo, con la tua donazione ci aiuterai ad andare avanti per fornire quell’informazione libera in cui noi tutti crediamo.

Sostieni il uspl.it, abbiamo bisogno del tuo aiuto: DONA

In tempi così difficili per garantire un’informazione contro il sistema e volta a smascherare i magheggi delle elite è sempre più difficile. Parlare del vaccino e della campagna vaccinale, delle azioni atte a far crollare l’economia e molti altri temi da un’altra prospettiva è rischioso. Sostieni il duro lavoro che ogni giorno svolgiamo schierandoci contro quella logica che vede l’informazione passare addomesticata solo per i canali mainstream. Diventa anche tu sostenitore de uspl.it e difendi l’informazione libera!

A nome di tutta la direzione, Grazie!



Condividi se ti piace:

Partecipa alla discussione scrivendo un commento

  • avatar di binance binance ha detto:

    I don’t think the title of your article matches the content lol. Just kidding, mainly because I had some doubts after reading the article.

  • binance- ha detto:

    Thanks for sharing. I read many of your blog posts, cool, your blog is very good.

  • binance- ha detto:

    Your article helped me a lot, is there any more related content? Thanks!

  • >